Home arrow Donare arrow Sulla donazione del sangue
PDF  | Stampa |  E-mail

Confesso che donare sangue per me è una cosa talmente normale che mi risulta piuttosto difficile trovare le parole per spiegare l'importanza di questo piccolo, ma fondamentale, gesto di altruismo. Fin dalla mia prima volta, che fu nel 2010 (allora ero poco più che diciottenne) per continuare una 'tradizione' tramandatami da mio nonno, quello che provo ad ogni donazione è una sensazione di benessere… e non parlo del senso di appagamento di chi ha appena regalato qualcosa, bensì di quella soddisfazione che si prova quando si sa di non aver fatto altro che il nostro.

                                Alessia

 
Ho scelto di venire a Donare il sangue perché ho voluto  continuare a fare un gesto per il prossimo iniziato dal mio nonno, proseguito dai miei genitori. All'inizio avevo paura, temevo l'ago, poi ho fatto la prima donazione  e i dubbi e le paure sono scomparsi. Sono contenta di poter aiutare chi ha bisogno anche se sono una goccia in mezzo al mare, ma se uniamo tante gocce possiamo colmare il mare.   
                                                    Eleonora


Una persona vera ha sangue caldo che scorre nelle vene. Attraverso di esso arriva l'ossigeno, ma passano anche sentimenti e passioni. Donare mezz'ora del nostro tempo e un po' di sangue è è davvero un piccolo sacrificio se paragonato alla grande utilità che ne trarrà chi a quel sangue lega la propria vita.

                                Sandra

  
 
 
 
 
 
 
Il sangue è vita quindi donare sangue è donare vita... Io dono perché è un gesto così piccolo ma allo stesso tempo così grande da poter cambiare la vita di qualcuno e penso sia una sensazione stupenda sapere di essere stati utili per aiutare qualcuno che ha bisogno di vita!!!
                                Alice

  
 
 
 
 
 
 
Donare il sangue per me è stata una grande soddisfazione personale e un gesto che volevo fare da tanto tempo perché mi ha permesso di aiutare chi ha bisogno di cure nel modo più concreto che abbia sperimentato fino ad adesso; è stata una bellissima sensazione pensare che un gesto tanto semplice possa essere invece fondamentale e tanto importante per altri.  
                                Giulia

 
Perché rimanere fermi in un angolino, quando si ha la possibilità di fare del bene ad altre persone? 
Persone che lottano ogni giorno per la vita, per rimanere attaccate a quel dono importantissimo. 
Io dono perché la vita stessa è un DONO, ed in quanto tale, non si può trascurare chi ha bisogno di aiuto per continuare a vivere e non soltanto a sopravvivere.
                                Rachele  

 
In reparto ho avuto modo di assistere ad una trasfusione di sangue: pensate che la paziente aveva il valore dell'emoglobina pari a 5 g/dl, quando il minimo dovrebbe essere almeno 12!
Ho fatto la mia prima donazione poco tempo fa, ed ho pensato che quel sangue trasfuso alla paziente avrebbe potuto proprio essere il mio!  
La donazione di sangue è un atto che non costa niente a chi lo fà, è prezioso per chi lo riceve, e può salvare una vita! 
                          Luisa, 20 anni, studessa di infermieristica   

 
Il sangue è un bene indispensabile per aiutare le persone a guarire e condurre una vita normale.
Come tutte le risorse preziose per la vita, il sangue purtroppo non è infinito: la sua disponibilità non è illimitata e sono davvero tante le persone che ne hanno bisogno.
La malattia non va in vacanza e non si ferma davanti a niente.
Ci sono delle persone che vivono grazie alle nostre donazioni: non possiamo farci trovare impreparati. Per aiutarli è sufficiente una dimostrazione di altruismo che ognuno di noi può compiere.
Per noi si tratta di un piccolo gesto, per loro significa speranza.
                              Francesca